Menù

Valle di Maddaloni, la “Dama delle mele” incontra il Rotaract

In questo freddo weekend di fine Novembre, a Valle di Maddaloni, si è tenuta la XXIII edizione della “Festa della Mela annurca”: una tradizione consolidata che attrae, ogni anno, moltissimi visitatori.

Il Rotaract Club Maddaloni – Valle di Suessola ha voluto accendere i riflettori su quella che, ormai, viene suggestivamente definita “la dama delle mele”, e lo ha fatto avvalendosi della collaborazione della Pro Loco di Valle, ente promotore dell’evento, e di tutte le risorse che il territorio ci offre.
È stata un’occasione, sia per i frequentatori abituali che per i curiosi, per conoscere a fondo le eccellenze nostrane, i prodotti tipici di questa città, così piccola eppure così piena di luoghi di interesse. Basti pensare, infatti, che Valle di Maddaloni si presenta con l’imponente Acquedotto Carolino, opera straordinaria realizzata da Vanvitelli e che dal 1997 è riconosciuto dall’UNESCO come patrimonio dell’umanità.

Dopo il tour nel borgo di Valle, la serata è proseguita presso lo stand gastronomico “Frascati”, all’insegna del vino e dei piatti tipici, preparati proprio con la mela annurca.
È stato un momento di aggregazione e di scoperta, che tuttavia non poteva non essere finalizzato al service. Infatti, a seguito della tragica alluvione che il mese scorso ha colpito il Sannio, il Club ha deciso di devolvere in beneficenza il ricavato della serata. In particolare, l’idea è quella di contribuire al progetto “Adottiamo una scuola” del Rotaract Club Benevento, volto a restituire la funzionalità didattica e amministrativa all’Istituto Comprensivo Statale “G. Moscati”, con l’acquisto di attrezzature informatiche.
“Siamo felici – ha affermato Camilla Pascarella, Presidente del Club Maddaloni – Valle di Suessola – perché abbiamo dato al territorio l’importanza che merita, non dimenticando, però, di aiutare chi sta vivendo un momento difficile. Nel nostro piccolo possiamo dire, anche stavolta, di aver fatto il nostro dovere, come rotaractiani e come cittadini”.