Menù

VACCINAZIONE: TRA MEDICINA E DIRITTO

“Vaccinazione: tra medicina e diritto”: questo il titolo del convegno che si è svolto lunedì 30 ottobre presso l’Hotel I Gigli a Nola, alla presenza di circa 140 persone e organizzato dal Rotaract Club Nola – Pomigliano d’Arco in interclub con i Rotaract Club Avellino Est, Aversa – Terra Normanna, Capua Antica e Nova, Caserta Luigi Vanvitelli, Caserta – Terra di Lavoro, Maddaloni – Vallo di Sessuola, Napoli Castel dell’Ovo, Napoli Nord – Est, Napoli Posillipo, Nocera Inferiore Apudmontem, Nocera Inferiore – Sarno, Ottaviano, Paestum, Pompei, Pozzuoli, Sala Consilina – Vallo di Diana, Salerno e dall’ Associazione Giovani Medici-Città Metropolitana di Napoli.

“La facilità con cui i mezzi di comunicazione moderni divulgano le informazioni non verificate causa una crescente confusione nella popolazione. Questo incontro – spiega l’avv. Francesca Vetrano, Presidente del Rotaract Club Nola – Pomigliano d’Arco – vuole, dunque, essere uno spazio in cui le persone interessate possano informarsi in modo corretto su una tematica così delicata, valutando fonti comprovate dall’evidenza scientifica e ponendo direttamente i propri quesiti al vaglio di autorevoli esperti.”

Dopo l’apertura dei lavori del Presidente del Rotaract Club Nola – Pomigliano d’Arco F.Vetrano ed i saluti di rito del prof. Gaetano Manfredi, Magnifico Rettore dell’Università Federico II di Napoli, del prof. Maurizio Manni, ordinario di Medicina del Lavoro, ordinario di diritto costituzionale presso l’Università Federico II di Napoli, dell’avv. Francesco Iovino, Consigliere della Città Metropolitana di Napoli, del dott. Valerio Karim Carafa, Responsabile Campano della Commissione Med-MDIO e del dott. Salvatore Di Sauro, Delegato Agifar Napoli, si è discusso della pratica alla base del fondamentale processo di prevenzione delle malattie gravi o addirittura letali per la comunità: la vaccinazione. In particolare, è stata affrontata nel dettaglio la tematica sottolineando l’importanza che essa continua a rivestire soprattutto nei più piccoli e si è fatta chiarezza sulle verità e sulla diffusione anomala di false notizie, miti e credenze, grazie all’intervento del dott. Vincenzo Iovinella, specialista in malattie infettive, del dott. Tommaso Montini, specialista in pediatria e del dott. Enrico Fedele, medico di famiglia.

Inoltre, con il prof. Umberto Ronga, ordinario di diritto Parlamentare presso l’Università Federico II di Napoli, è stata altresì esaminata la L. n. 119 del 31 luglio 2017, con un focus sull’obbligatorietà della vaccinazione, sulle sanzioni previste dalla legge e sulla sostenibilità dell’obbligo alla luce delle norme costituzionali.
L’uso della rete e l’accesso all’informazione scientifica può far venire meno l’intermediazione scientifica degli esperti. Alimentare paure è molto più facile che alimentare consapevolezze. Come gestire quindi l’informazione? Bisogna aumentare la cultura delle persone e questo è compito soprattutto dei giovani, i quali possono accedere all’informazione in maniera più critica. E’ in questa direzione che deve muoversi anche il Rotaract”. Ad affermarlo è stato il prof. Gaetano Manfredi, magnifico rettore dell’Università Federico II di Napoli.

Ed è questa la direzione che il Rotaract Club Nola – Pomigliano d’Arco sta percorrendo da diversi anni, consapevole del fatto che queste attività di sensibilizzazione, informazione e approfondimento sono indispensabili per la popolazione.

Al Prossimo Rotar-Act!