Menù

Bollettino Covid-19 Rotaract Club Sorrento

I primi giorni del mese di Marzo hanno visto la quotidianità del nostro Paese, e di riflesso quella del Rotaract, cambiare improvvisamente. Il 6 Marzo 2020 si è tenuta la VIII Riunione Ordinaria del Rotaract Club Sorrento, senza che nessuno potesse immaginare che sarebbe stata probabilmente l’ultima “fisica”.

In quell’occasione, in un momento già critico per parte della nazione, il Club all’unanimità aveva deciso di non interrompere la propria progettualità, ma di modificarla eventualmente secondo le esigenze socio-economico-sanitaria del Paese.

Per questo motivo, pochi giorni dopo, già dal 9 Marzo, in seguito alla chiusura totale dell’intero Paese, il Club ha provveduto all’acquisto di 10 buoni spesa spendibili presso tutti i Supermercati Conad della Penisola Sorrentina, da consegnare a famiglie più bisognose solitamente seguite durante il periodo natalizio.

Il Club ha inoltre aderito, partecipando con una donazione, all’iniziativa promossa dai Club campani del Distretto 2100, dai Leo Club Distretto 108 YA e da molte altre Associazioni, mirata ad una raccolta fondi tramite piattaforma “gofoundme”, per l’attivazione di  nuovi reparti di  terapia intensiva presso le Aziende Ospedaliere della Regione Campania che ne hanno manifestato il bisogno.

Insieme a privati ed associazioni del territorio, il Club ha partecipato ad una donazione collettiva per l’acquisto di una copiosa quantità di materiale sanitario (DPI) destinato all’Ospedale Santa Maria La Misericordia di Sorrento.

Sempre per la grande volontà del Club di operare sul territorio, in collaborazione con numerose associazioni della Penisola, tra cui il Rotary padrino, e soprattutto in sinergia con l’Arcidiocesi Parrocchiale, si è creato un vero e proprio carrello solidale all’ingresso di tutti i supermercati che hanno aderito all’iniziativa, per la raccolta di beni alimentari di prima necessità destinati alle famiglie meno abbienti che sono in costante contatto con la Caritas.

Nuovamente, in piena emergenza sanitaria, il Club ha ritenuto opportuno provvedere all’acquisto di ulteriore materiale sanitario per l’Ospedale di Sorrento e Vico Equense, nella fattispecie dispositivi DPI per medici, infermieri ed operatori del 118.

A sostegno dei più deboli, il Club ha contribuito alla diffusione e pubblicizzazione del servizio creato dal Distretto “Io ci sono, RACcontarsi oltre le distanze”. Oltre ai canali social, ci si è impegnati per la pubblicazione e la diffusione su varie testate locali tra cui: Sorrento Press, Positano News, Metropolis sia versione Web che cartacea.

Essendosi tenuto in contatto tramite riunioni virtuali durante questi due mesi, tutti i soci del Club hanno ritenuto opportuno, anche a fine maggio (a conclusione della fase critica dell’emergenza sanitaria, ma non di quella socio-economica) continuare ad aiutare le famiglie del territorio tramite l’erogazione di altri 6 buoni spesa (uno per ogni Comune coperto dal Club) per altrettante famiglie in difficoltà.

Domenica 31 Maggio, a conclusione dell’evento “Rac in Costiera”, tenutosi il 13 Ottobre 2019, il Club nella persona del Presidente ha consegnato (insieme ad alcuni rappresentanti degli altri Club organizzatori) due iCharger da 10 postazioni ognuno a due attività della Penisola Sorrentina alla vigilia della loro riapertura post-emergenza, facendo loro il più grande in bocca al lupo per questo “nuovo” inizio.